paperino in camper

Paperino e il famigerato rimessaggio camper

paperino in camper

 

Il nostro “pressing” per rendere Prato una città camper-compatibile sta avendo successo!
Il recente Piano Operativo del Comune ha recepito tutte le nostre osservazioni, e prevede due aree rimessaggio e una area sosta turistica! Siamo anche in contatto con la Usl per la realizzazione di alcuni stalli camper presso l’ospedale per la sosta dei familiari dei lungodegenti.

Per l’area sosta turistica, è stata destinata a questo scopo la parte più alta del parcheggio di piazzale Ebensee, ex ospedale. Con la ralizzazione del futuro parco, sarà -crediamo- un buon accesso alla città. Seguiremo il progetto passo passo, quando comincerà a muoverli fuori dalle carte comunali, e ve ne racconteremo.

Oggi parliamo invece delle aree rimessaggio, previste a Paperino nelle aree precedentemente adibite a deposito veicoli trasporto merci, che sono in via di trasferimento in altre sistemazioni. Per una di queste due aree rimessaggio il progetto è già pronto, e presto cominceranno i lavori.

Grazie al tam tam fra i camperisti pratesi, abbiamo raccolto molti interessati al progetto, dimostrando così l’interesse che c’è sul tema ai dirigenti di Consiag Servizi.
Sarà una area pubblica, gestita da Consiag Servizi Comuni come tutti gli spazi parcheggio della città, e sarà possibile riservare un posto secondo le modalità in uso per qualsiasi altro parcheggio.
Il progetto, che abbiamo potuto vedere in anteprima, prevede 100 posti tutti su superficie asfaltata, area carico e area scarico, prese di corrente, muro di recinzione e rete alta, coperta anche da cipressi. Il cancello di ingresso si aprirà 24h/24 con una tessera apposita senza dover uscire dal veicolo, l’area sarà videosorvegliata e anche pattugliata di notte.
Ovviamente rispetterà tutte le norme di sicurezza e sarà assicurato.
Insomma, fatto bene. Il prezzo sarà adeguato ai servizi offerti e al mercato di riferimento.
Le associazioni riunite nel comitato camperisti pratesi che insieme portano avanti questi progetti sono (siamo) soddisfatti di aver portato fino alla realizzazione questa infrastruttura, che manca da troppo tempo sul nostro territorio, coi soli mezzi dati dalla nostra pazienza, perseveranza e credibilità. Altri progetti, privati, si stanno studiando nei territori limitrofi, e non mancheremo di seguirli e accompagnarli, e ad informarvi, come stiamo facendo con questo, se i promotori lo vorranno. Ci piace che il nostro territorio cominci a interessarsi al fenomeno turistico itinerante.
Crediamo che questo sia un passo fondamentale, il cui buon esito accelererà la realizzazione degli altri progetti (area sosta, secondo rimessaggio).
Dopo il giro di consultazioni informali, chi ci ha già contattato sarà informato, e chi dovesse scoprire adesso la novità, può tranquillamente contattarci o venire in sede per conoscere i dettagli: noi non siamo in alcun modo intermediari, raccoglieremo le adesioni dei soli nostri soci vecchi e nuovi, cercando di poterne rappresentare un buon numero al momento in cui partiranno con le sottoscrizioni.
A presto!

1 commento

  1. Complimenti per il vostro lavoro e per i risultati ottenuti. Le tariffe fin qui proposte per il rimessaggio di Paperino mi sembrano un po’alte ma il progetto è molto interessante. Continuate a tenermi informato. Grazie

I commenti sono chiusi.